Home

30579_10151340514742382_1189492684_n

Chi?

 

Goylì è nota e accordo. Goylà vibra su più tasti, vibra con intensione propagante. Non è notoria la sua manifestazione, osserva da un angolo acuto e trasmette. Trasmette sempre. L’inconscio trasmette e imprime le sue articolazioni visual-mentali con cartacei, digitali imbrattamenti. Goylì è nota e accordo, si accompagna alla volontà d’un pathos crescente. Goylà vibra, vibra sempre su più tasti, imbratta fogli e numeri binari, intona astri lontani spolverandone lucentezza, udibile a frequenze percepibili in disposti labirinti.

 

 

319056_541584362523460_507723581_n

 

 

QUANDO?

 

In principio era un balcone. Sarebbe nato duodecafalangicamente tra le griglie d’una visione. In principio era un balcone intenzionato a comunicare le fattezze celate all’ordinario. Dall’iniziale lampada giunse l’eureka e la comprensione della strumentale necessità. Consci dello stretto legame  tra tale necessità strumentale e le riflessioni deducemmo che il maggiormente adatto, strumento, dovesse essere un meccanismo riflettente. Le miroir sorge in accordo a questa primigenia intenzione, di dare spazio ai riflessi “occulti” provenienti dal substrato quotidiano. Nel crearlo siamo modestamente speranzosi di poter, se non altro, dare vita ad uno spazio in cui l’espressione artistico identitaria possa non essere un semplice riflesso sperduto ma luce, limpida e reale da cui ristorare gli animi.

PERCHè?

Questa potrebbe essere una simpatica domanda. Potremmo dare spiegazioni scevre da limiti temporali, prossime all’otto orizzontale, ma ci limitermo a dire… perchè no?!

 

Goylì Goylà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...